Fondato e diretto da Stefano Missio e Francesco Gottardo

  EN  |  ES  |  FR  |  RU 

  Anno XXI, 15 maggio - 15 giugno 2020

Home Page | Notizie | Festival | Proiezioni | Set | Tecnica | Pubblicazioni | Formazione | Video | Archivio

 Iscriviti alla mailing list

 Nome/Nick

 Cognome

 Professione

 E-mail*

* obbligatorio

 Proiezioni
Babenco - Tell Me When I Die di Bárbara Paz
 Scadenze
15 maggio

MoliseCinema

Inventa un Film

Clorofilla film festival - Festambiente

Reggio Film Festival

17 maggio

One Take Film Festival

19 maggio

États généraux du film documentaire

23 maggio

Sarajevo Film Festival

25 maggio

Bellaria Film Festival Anteprimadoc

27 maggio

#piuvelocidelvirus

28 maggio

IFFP - International Film Festival of Patmos

31 maggio

Viva Film Festival

Doclisboa

les Escales Documentaires

Message to Man International Film Festival

Visioni Notturne Sostenibili

1 giugno

DOCSDF Festival Internacional de Cine Documental de la Ciudad de Mexico

Festival des Libertés

4 giugno

Encounters International Film Festival

10 giugno

Ortigia Film festival

L'Alternativa - Festival de Cine Independiente de Barcelona

15 giugno

Rencontres internationales du documentaire de Montréal (RIDM)

30 giugno

Mediterraneo Video Festival

SalinaDocFest

10 luglio

Cinemed - Festival Cinéma Méditerranéen


Werner Herzog

Abbiamo il piacere di mostrarvi qui un'estratto dalla conversazione che Werner Herzog ha avuto con il pubblico dello Sheffield Doc Fest per presentare il suo documentario "Nomad: In the Footsteps of Bruce Chatwin".

Werner Herzog - 1/2:

https://youtu.be/1uaLIOWkSNM

Werner Herzog - 2/2:

https://youtu.be/GCH48jRibRQ

Di seguito, invece il link all'album foto di Sheffield Doc Fest:
https://tinyurl.com/SheffieldDocFest2019


430 bandi e finanziamenti per il cinema

La directory delle sovvenzioni dell'IDA è una raccolta completa e in continua espansione di risorse per i creatori di tutto il mondo in questi momenti difficili. L’IDA ha aggiunto un nuovo filtro vista per i fondi di emergenza #COVID19, con oltre 40 borse disponibili per gli artisti e oltre a 430 fonti di finanziamento.

https://www.documentary.org


Bando per la rassegna "Venice Final Cut"

E' stato lanciato il bando dell'ottava edizione del workshop Final Cut in Venice, che avrà luogo dal 5 al 7 settembre, nell'ambito di un evento collaterale della 77.ma Mostra del Cinema di Venezia. Questo bando fornisce un aiuto concreto al completamento di film di qualità provenienti dall'Africa, Giordania, Iraq, LIbano, Palestina e Siria. Per partecipare è necessario completare la scheda di preselezione onoline sul sito www.labiennale.org ed inviare i materiali all'indirizzo finalcut@labiennale.org entro il 12 giugno.


Più veloci del Virus

I video,della durata massima di 1 minuto, possono ispirarsi liberamente a una o più parole chiave come Tempo Speranza Scoperte Vuoto Pieni Paradossi Distanza Vicinanza Incontri Solitudine Memoria Silenzio Continuità Musica Suoni Rumori Rotture Espressioni Volti Sguardi Visioni Paura Futuro. Tra i video selezionati dalla giuria, il montepremi complessivo di 500 CHF sarà distribuito in maniera insindacabile. La scadenza per partecipare è prevista per le ore 23 del 27 maggio. Maggiori informazioni sul sito ufficiale del concorso.

https://www.piuvelocidelvirus.com/it/


David a "Selfie"

Felici, felicissimi per il premio, meritato, a Ferrente per Selfie. Ma ancora una volta la manifestazione si è sembrata il trionfo di un’idea vecchia di televisione e di critica, dimenticando ancora una volta che il cinema, moderno, modernissimo, non separa brutalmente fiction e non fiction. Questa era una rappresentazione che la critica aveva trenta-quarant’anni fa; ci sembra che i manager della tv e della critica siano rimasti a quella rappresentazione. Ci sbagliamo? Forse. Ma nell’omaggio alla memoria degli artisti scomparsi l’anno scorso durante la serata dei David, Luigi Di Gianni non c’era. Uno dei più importati registi che l’Italia ha avuto nel campo del documentario, è stato semplicemente dimenticato. E sarà pure un caso se Sky Cinema nella maratona David 2020 ha deciso di mettere in onda tutti i film premiati tranne Selfie. Ci auguriamo che presto avvenga un ricambio genrazionale per portare questo Paese al passo col resto d’Europa.

Leggi anche: David di Donatello su anonimacinefili


Memoryscapes

Circa trentamila pellicole originali e inedite in formato ridotto (Super8, 8mm, 16mm, 9,5mm), girate tra gli anni Venti e gli anni Ottanta del Novecento: è l’impressionante patrimonio di Home Movies, il primo Archivio dedicato alle pellicole ‘fatte in casa’ dagli italiani. Questo patrimonio, interamente digitalizzato, viene ora offerto al pubblico per mezzo di una piattaforma dedicata, Memoryscapes, accessibile al link https://homemovies.it/memoryscapes/ .

Il progetto, particolarmente significativo alla luce del momento complesso che stiamo vivendo, offre l’occasione a tutti e tutte di riscoprire la ricchezza del nostro patrimonio storico e visuale.


MAV - Materiali di antropologia visiva

La prossima edizione di MAV - Materiali di antropologia vivisiva 2020 si terrà nella prima settimana di giugno. Questa edizione è particolarmente importante trattandosi del trentennale dalla scomparsa di Diego Carpitella, fondatore di MAV nel 1985. Insieme c'è anche la scheda di partecipazione da compilare in ogni sua parte e rispedire per mail firmata entro il 10 maggio.

Per la prima volta il convegno è dedicato a una specifica tematica: Le culture del mare. Da intendersi nella maniera più ampia possibile, sotto il profilo etnografico, simbolico, politico, sociale, culturale.

Scarica il documento "Call for movies MAV2020"

Scarica la scheda di partecipazione

La rubrica di Virgilio

di Virgilio Tosi

Joris Ivens a Roma: una sua lezione diventata un documentario

Il protagonista di questa puntata è Joris Ivens. Il lettore o lettrice che non conosca il nome di questo maestro della storia del cinema documentario può averne una introduttoria informazione cliccando qui per leggere la puntata n. 6 intitolata Joris Ivens, cittadino del mondo, anche senza passaporto, messa in rete nel 2013. Se poi volesse approfondire la conoscenza di questo straordinario cineasta può consultare il mio libro Joris Ivens - Cinema e utopia, 2002, Roma, Bulzoni editore. (...)

Critica doc

di Dante Albanesi

Selfie

di Agostino Ferrente (Italia, 2019, 76’)

Da Il film di Mario (1999) a Intervista a mia madre (2000), fino a Le cose belle (2013), Ferrente (in coregia con Giovanni Piperno) ha sempre fatto meta-documentari, dove la macchina del set è sempre dichiarata e prioritaria, ogni personaggio è regista di se stesso e ogni inquadratura è un autoritratto da elargire a una cerchia intima di familiari e amici. (...)

Corrispondenze

di Mario Brenta

Autori, critici e critici-autori

Questa mia riflessione nasce da un incontro avvenuto qualche anno fa a Firenze dove, nell’ambito della rassegna cinematografica France Cinéma, era stata organizzata una tavola rotonda intitolata un po’ polemicamente “autori vs critici”, perché faceva non solo una divisione di campo, ma creava già in partenza un’opposizione. In quell’occasione ci siamo ritrovati autori e critici, francesi e italiani, e abbiamo discusso sul tema, però assumendo dei ruoli un po’ insoliti: ad esempio noi autori dovevamo invertire la nostra parte, fare i “critici dei critici”. (...)

Wiseman e il suo nuovo film

A 90 anni, Frederick Wiseman ha appena terminato il suo 46° documentario, sul municipio di Boston,  città dove è cresciuto. “Sono sempre riservato e leggermente paranoico riguardo ai film a cui sto lavorando. Non mi piace parlare del prossimo film fino a quando non sarà finito ", ha dichiarato il regista “ma ti dirò che sto finendo un film sul municipio di Boston. Il montaggio è terminato, quindi non mi dispiace parlarne. Non so cosa farò dopo. " Wiseman non ha aggiunto altro.


SalinaDocFest

Il tema di questa edizione del Festival, e del Concorso Internazionale di documentari al quale questo Bando fa riferimento, è Giovani: cerchiamo storie di giovani, o di una ritrovata ‘età giovane’ nei nostri paesi del Mediterraneo. Le iscrizioni resteranno aperte fino al 30 giugno.

http://www.salinadocfest.it


La città (in)visibile nella festa del reale

La Festa di Cinema del reale rompe il Grande Isolamento al tempo del virus, condividendo con il suo pubblico e la sua community sparsa in tutta Italia e nel mondo, le produzioni di Big Sur, OfficinaVisioni e Archivio Cinema del reale, il cinema d’autore indipendente ma anche visioni ed esorcismi audiovisivi che possano far riflettere, interessare, divertire e farci sentire più vicini. Le rassegne saranno in libero accesso fino al 17 maggio.

https://cinemadelreale.it/


300 titoli gratuiti online all’IDFA

L'International Documentary Filmfestival Amsterdam (IDFA) , uno dei più importanti festival al mondo di cinema documentario, in questo periodo di confinamento mette in linea gratuitamente più di 300 film della sua prestigiosa collezione.

https://www.idfa.nl/en/


Al Visions du Réel vince "Punta Sacra"

"Punta Sacra", il bel documentario di Francesca Mazzoleni sulla comunità che vive nell’ultimo triangolo abitabile alla foce del Tevere, all’Idroscalo di Ostia, ha vinto il Sesterce d’Or, premio principale del festival Visions du Réel, tra le più importanti kermesse internazionali dedicate al documentario quest’anno ‘virtualizzatosi’ per far fronte all’emergenza Coronavirus. Continua a leggere su CinecittàNews

https://news.cinecitta.com/


Il catalogo filmico della CinetecaMilano è ora in streaming

Un’opportunità esclusiva per esplorare il cinema del passato, scoprire tesori sconosciuti e rivivere grandi capolavori della storia della settima arte.

Registrati gratuitamente su:

https://www.cinetecamilano.it

   

Copyright © 2000-2020  ildocumentario.it